14 June 2021

Metalmeccanica industria: sottoscritto un accordo

Sottoscritto un accordo sulla previdenza complementare e la maternità per il settore della metalmeccanica industria

Previdenza Complementare
I lavoratori ai quali si applica il presente Contratto, non più dopo il periodo di prova, possono volontariamente iscriversi al Fondo pensione nazionale di categoria – COMETA – costituito allo scopo di erogare prestazioni pensionistiche complementari. Dopo il 5 febbraio 2021, per i lavoratori di nuova adesione e con età inferiore ai 35 anni compiuti, la contribuzione a carico del datore di lavoro, a decorrere dal 1° giugno 2022, è elevata pari al 2,2% dei minimi contrattuali

Trattamento in caso di gravidanza e puerperio
In caso di gravidanza e puerperio si applicano le nonne di legge. In tal caso, alla lavoratrice assente nei 5 mesi di congedo di maternità, sarà corrisposta ad integrazione di quanto previsto dalla legge l’intera retribuzione globale.


In caso di estensione, a norma di legge, oltre detti termini, del periodo di assenza obbligatoria, si applicherà il trattamento più favorevole tra quello previsto dal presente Contralto e quello stabilito dalla legge ovvero in sede aziendale.


 


Informazione e consultazione in sede aziendale
Le Direzioni delle aziende che occupano almeno 50 dipendenti forniranno annualmente alle Rappresentanze sindacali unitarie e alle Organizzazioni sindacali territoriali dei sindacati stipulanti tramite l’Associazione territoriale di competenza, su richiesta delle stesse, informazioni sulla situazione, la struttura e l’andamento prevedibile dell’occupazione anche in relazione all’andamento della domanda e del conseguenti carichi di lavoro nonché in caso di previsioni di rischio per i livelli occupazionali le eventuali misure di contrasto previste al fine di evitare o attenuarne le conseguenze. Saranno altresì fornite informazioni riguardanti i dati sulle dimensioni quantitative delle tipologie contrattuali utilizzate e la qualifica dei lavoratori interessati nonché il numero dei lavoratori in modalità agile. Sono fatti salvi gli eventuali accordi in materia.
I partecipanti alle riunioni sono tenuti alla riservatezza sulle informazioni che siano state loro espressamente fornite in via riservata e qualificate come tali ed al rigoroso rispetto del segreto industriale su fatti e dati di cui vengono a conoscenza.


Sono fatti salvi gli eventuali accordi in materia.